Come Aprire una Sala Giochi

La sala giochi è il regno dei ragazzi, e non solo, dove si può passare il proprio tempo a giocare, con diversi macchinari. Senza dubbio un buon luogo di aggregazione. Se desideri aprirne una, allora questa guida fa proprio al caso tuo. Vediamo quale iter burocratico seguire.

Se desideri aprire una sala giochi e non sai da che parte iniziare, questa guida fa proprio al caso tuo.
La prima cosa in assoluto che devi fare è quella di andare alla ricerca di un locale adeguato. Questo deve essere possibilmente in una strada di grande passaggio, specialmente pedonale. Inoltre se c’è ampio spazio per il parcheggio delle autovetture è di certo ancora meglio.

Trovato il locale, recati all’agenzia delle entrate della tua provincia e richiedi l’apertura della partita IVA. Quest’operazione è completamente gratuita ed effettuata immediatamente.

Adesso devi ottenere l’autorizzazione da parte del Comune dove intendi aprire l’attività. A questo scopo, recati presso l’apposito Ufficio Commercio. Alla domanda allega i tuoi dati personali, la planimetria del locale, la partita iva, l’autocertificazione antimafia e la certificazione che descriva l’uso della struttura ed il numero delle apparecchiature che intendi utilizzare.
Dopo una serie di verifiche, otterrai l’autorizzazione.

Recati, quindi, alla SIAE e fatti rilasciare il nulla osta per l’apertura.
Richiedi inoltre il parere favorevole dell’Ufficio Urbanistica del tuo comune.
Come ultimo passo, recati all’USL competente, e richiedi la certificazione igienico-sanitaria. Questa ti verrà rilasciata previo l’invio presso la struttura di un perito.

Sbrigate le pratiche burocratiche, potrai iniziare la tua attività.