Carta Multifunzionale Gold Fineco – Caratteristiche

La carta Multifunzionale Gold di Fineco unisce tutti i vantaggi dei circuiti Bancomat, Pagobancomat, carta di credito, Fastpay e internazionale in una sola carta.

Risulta essere prestigiosa perché da diritto a servizi esclusivi : assistenza telefonica 24 ore su 24, soccorso stradale, particolari servizi assicurativi e sanitari e cash di emergenza in tutto il mondo.

Tipo di Carta Carta di credito
Modalità di rimborso Possibilitŕ di rimborsare a rate
Circuito VISA
Quota annuale primo anno 49,95 €
Quota annuale dal secondo anno in poi Il canone annuo č azzerabile con una spesa di 7000 euro annui
Costo estratto conto 1.52
Plafond mensile 5000 €
Costo ricarica (propria banca) 0,00 €
Costo ricarica (altra banca) 0,00 €
TAN 13,90 %
TAEG 15,00 %
Servizio SMS di avviso utilizzo carta No

Da segnalare che se le spese superano i 7000 euro annui, la quota associativa non viene addebitata.

Carta Verde di American Express – Caratteristiche

Carta Verde è una delle più famose carte di credito American Express. Risulta essere perfetta per ogni tipo di acquisto. Estremamente sicura, prevede in caso di frode che al cliente non vengano addebitate le somme frodate. Grazie al programma fedeltà Membership Reward, che ti permette di accumulare punti per ogni euro speso con Carta, puoi ricevere numerosissimi premi del catalogo.

Inoltre se effettui i tuoi acquisti presso i partner American Express avrai anche diritto a degli sconti speciali.

Tipo di Carta Carta di credito
Circuito American Express
Quota annuale primo anno Gratuita
Quota annuale dal secondo anno in poi 75,00
Costo estratto conto 0
Estratto Conto mensile cartaceo 0,50
Plafond mensile 0 €
Costo ricarica (propria banca) 0,00 €
Costo ricarica (altra banca) 0,00 €
TAN 0,00 %
TAEG 0,00 %
Linea di credito dedicata 0 €
Commissioni carburante 0

Una carta di credito con caratteristiche interessanti.

Modelli di Prezzo nel Forex – Inversione o Consolidamento

Il primo modello che analizzo è chiamato doppio massimo o doppio minimo. Il doppio massimo è costituito da due punte separata da un avvallamento dei prezzi. Il secondo massimo si forma con un volume molto inferiore rispetto al primo, di solito le due punte sono sullo stesso livello ma è possibile che la seconda può essere anche superiore o inferiore alla prima. La determinazione dei livelli minimi dopo lo sfondamento al ribasso si calcola allo stesso modo del livello testa e spalle (articolo precedente). Anche per il doppio minimo gli scambi sono elevati durante le formazione del primo minimo e un po’ più ridotti durante la formazione del secondo ma invece è molto importante al momento dello sfondamento, di solito il secondo minimo è superiore al primo.

Configurazioni ad espansione
Una configurazione ad espansione si forma quando esistono una serie di tre o più fluttuazioni di prezzo che crescano di misura, di più facile individuazione sono quelle configurazioni ad espansione che hanno la parte superiore o inferiore appiattita. Per quanto riguarda il volume, a causa delle relative oscillazioni, non è facile individuare quando è maggiore o minore. Uno sfondamento verso il basso costituisce il segnale di una tendenza al ribasso, in questo momento, cioè quando avviene la penetrazione della neckline, il volume deve essere elevato. Oltre a modello ad inversione, questi modelle ad espansione possono configurarsi come modelli di consolidamento. Per capire se il modello sarà di inversione oppure di consolidamento è opportuno prolungare le due linee rette, aspettando cosi uno sfondamento deciso.

Triangoli
I triangoli sono i modelli di prezzo più comuni ma forse anche per questo i meno attendibili. I triangoli possono essere figure di consolidamento oppure di inversione e possono essere simmetrici o rettangoli.

Triangolo simmetrico
Un triangolo simmetrico è formato da una serie di due o più rialzi o reazioni in cui ciascun punto di massimo è più basso di quello che lo ha preceduto e invece il minimo di ciascuna reazione è più alto di quello che lo ha preceduto, quindi il triangolo è l’opposto di una configurazione ad espansione. Il volume diminuisce quando il modello di completa proprio come il prezzo, ecco perché vengono detti spirali. Quando è completato invece sia il prezzo che il volume esplodono. I triangolo effettuano il loro lavoro in modo più appropriato quando lo sfondamento avviene tra la metà e i tre quarti della distanza tra il massimo più amplio della crescita e il vertice.

Triangoli rettangolo
I triangoli rettangoli sono un sotto gruppo dei triangoli simmetrici, cioè uno dei suoi lati è orizzontale, cioè posto a 90 gradi rispetto l’asse orizzontale. Il triangolo rettangolo da l’indicazione della direzione in cui è probabile avvenga lo sfondamento. La misura degli obbiettivi dei triangoli rettangolo sono ottenute tracciando una linea parallela alla base del triangolo tangente al picco della prima crescita, questa linea rappresenta ‘obbiettivo che i prezzi possono raggiungere o superare.

Cosa Sono le Obbligazioni Index Linked e le Obbligazioni Equity Linked

Come tutti i prodotti obbligazionari strutturati le Equity Linked Note sono obbligazioni il cui rendimento è scomponibile in due distinte componenti, una parte fissa e garantita, ed una parte variabile in quanto indicizzata alla dinamica di una variabile finanziaria di riferimento. La caratteristica che distingue nettamente lo strumento dal resto dei prodotti appartenenti alla macro categoria dei prodotti strutturati sta nel fatto che lo strumento sottostante a cui si riferisce l’obbligazione può essere un’azione o un indice azionario.
Si tratta, in altre parole, di uno strumento obbligazionario a tasso fisso il cui valore di rimborso è determinato essenzialmente dall’andamento di una variabile di mercato in quanto il premio a scadenza per la sottoscrizione dello stesso è legato ad uno o più indici azionari.
La misura del premio pagato a scadenza sarà tanto più elevata quanto maggiore è stata la performance del mercato azionario. Se il parametro al quale è indicizzato il rendimento del titolo è un paniere di azioni si parla specificamente di basket linked notes.

Composizione strutturale dello strumento
La struttura dello strumento è semplice in quanto scomponibile in due componenti principali: una rappresentata da un’obbligazione ordinaria a tasso fisso, per maggiori informazioni sull’argomento è possibile vedere questa guida sulle obbligazioni a tasso fisso su Leobbligazioni.com, e l’altra consistente in un’opzione call sul titolo azionario di riferimento. Solamente se a scadenza il titolo ha accresciuto le proprie quotazioni risulta conveniente l’esercizio della call, avendo diritto a percepire il differenziale tra il tasso spot dell’azione o dell’indice azionario ed il prezzo di esercizio a cui si riferisce il contratto di opzione.
Quindi, con la sottoscrizione di un simile strumento l’investitore, a fronte di una cedola più bassa rispetto ai tassi correnti di mercato, beneficia di un rialzo delle quotazioni azionarie.

Un esempio di utilizzo di un’obbligazione Equity Linked
Consideriamo l’esempio seguente per poter comprendere l’utilità dello strumento. Prendiamo in considerazione un’obbligazione emessa da una società come parte di un programma di emissione a medio-lungo termine nell’ambito di una transazione con un dealer di prodotti strutturati su equity.
L’obbligazione emessa sarà un titolo a reddito fisso in tutto e per tutto ad eccezione che la sua cedola rappresenterà in parte i dividendi sull’azione sottostante ed il valore di rimborso dell’obbligazione è direttamente collegato alla performance del prezzo dell’azione al quale si riferisce. Questa società copre la propria esposizione entrando in un equity swap con il dealer per ricevere il rendimento complessivo dell’azione (o dell’indice) di riferimento, coprendo in tal modo la propria passività rappresentata dall’obbligazione in cambio del pagamento di un rendimento ancorato al Libor.

Quali prospettive di guadagno muovono gli emittenti ed i sottoscrittori?
Dal punto di vista della società, questa operazione potrebbe essere vantaggiosa e molto attraente se i pagamenti in uscita previsti sullo swap e dipendenti dall’andamento del Libor fossero inferiori rispetto a quelli contemplati dalle cedole secondo un’emissione obbligazionaria ordinaria.
Dal punto di vista dell’investitore di un’equity linked note vi è il vantaggio di effettuare un investimento a capitale garantito, ottenendo alla scadenza un valore del capitale di rimborso almeno pari al valore inizialmente versato e in più, allo stesso viene riconosciuta una percentuale dell’incremento dell’azione o dell’indice azionario nel periodo quando questa è positiva.

Un possibile svantaggio per il sottoscrittore
Lo svantaggio potrebbe essere insito nelle modalità di determinazione della percentuale riconosciuta su un dato incremento del prezzo del titolo, in quanto molto spesso il calcolo dell’incremento è basato, anziché sulla rilevazione dell’incremento effettivo, ovverosia sul calcolo puntuale dell’incremento dal primo all’ultimo giorno della finestra temporale di riferimento, su un incremento ottenuto come media dei valori nel periodo considerato. La conseguenza di ciò sta nel fatto che mentre tale modalità potrebbe giovare il risparmiatore in periodi di forte volatilità e “lateralità” di mercato, in fasi tendenzialmente rialziste questo criterio computistico potrebbe andare a penalizzare il sottoscrittore stesso.

Forex – Modelli di Prezzi di Breve Periodo

Di solito questi modelli si formano a causa di prese di profitto o dell’assorbimento delle perdite subite durante il ribasso e rispetto ai modelli di prezzo precedenti e anche per questo, si formano in periodi più ristretti.

Bandiere
Questo modello come si può vedere dal nome e dal grafico, ha l’aspetto di una bandiera. Rappresenta un periodo di calma del mercato accompagnato da una tendenza al ribasso dei volumi che interrompe l’ascesa o calo del movimento principale, al momento del completamento di questo modello di prezzo, il mercato sfonda la bandiera nella direzione in cui si stava muovendo prima della sua formazione. Dal punto di vista geometrico, la formazione a bandiera è un parallelogramma i cui i massimi della crescita ed i minimi della discesa, possono essere collegati, da due linee fra loro parallele. Durante un rialzo, la bandiera presenta una pendenza al ribasso, invece durante un ribasso la bandiera sarà orientata al rialzo. Il volume è elevato subito prima della formazione del modello a bandiera, man mano le il modello si sviluppa diminuisce fino a scomparire, per poi alla fine esplodere, quando il prezzo esce dal modello.

Attenzione a segnali discordanti
Se durante una forte crescita, il prezzo si consolida e appunto si forma un modello a bandiera ma il volume non si contrae in modo elevato, bisogna stare molto attenti, perché i prezzi potrebbero girare verso il basso. Visto che sono modelli di breve, una bandiera che impiega più di quattro settimane a formarsi, è un tempo molto irragionevolmente lungo per monetizzare i profitti e quindi ha minori possibilità di essere una bandiera.

Pennelli o triangoli
Il pennello si sviluppa nelle stesse circostanze e caratteristiche della bandiera, la differenza sostanziale si può osservare dal punto di vista grafico. Infatti è formato da due linee di tendenza convergenti, come nella figura qui accanto. La bandiera corrisponde a un rettangolo e il pennello corrisponde a un triangolo, riguardo il volume, nel pennello il volume si concentra anche durante la formazione, cosa che nella bandiera non accade. Per tutto il resto, i due modelli sono identici.

Cunei
Il cuneo è molto simile a un triangolo, nel senso che è formato da due linee convergenti che si formano unendo i massimi e i minimi, la differenza sostanziale con il triangolo è che nel cuneo, le linee convergenti in un cuneo si muovono entrambe nella stessa direzione. Un cuneo verso il basso rappresenta una temporanea interruzione di una tendenza di crescita, un cuneo verso l’alto una temporanea interruzione di una tendenza al ribasso. Durante la formazione dei cunei, normalmente il volume si contrae, poiché questi modelli possono richiedere da due a otto settimane, essi sono presenti su grafici settimanali. Cunei rivolti verso l’alto, sono molto frequenti durante una tendenza al ribasso, dopo il loro completamento, si ha una violenta rottura dei prezzi.